News

 

12/02/2014 /Incentivi Pmi, domande dal 31 marzo

 

In attuazione dell'articolo 2, D.L. n. 69/2013, il decreto 27 novembre 2013 del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, ha fissato i criteri per la concessione di finanziamenti alle micro, piccole e medie imprese per investimenti in beni strumentali d’impresa (Sabatini-bis). Ora, con circolare Mise, del 10 febbraio... ...

11/02/2014 /17 febbraio 2014: scade il termine di adesione al regime fiscale dell’Iva di gruppo

 

Tutte le società controllanti e controllate che nell’anno solare 2014 vogliono aderire all’Iva di gruppo – avvalersi della possibilità di liquidazione cumulativa dell’imposta – possono farlo esercitando l’opzione entro il 17 febbraio 2014. La dichiarazione esplicita della società controllante non può essere sostituita dal comportamento concludente: è necessario così... ...

11/02/2014 /Destinazione Italia, emendamento compensazioni approvato ma incerto

 

È stato approvato dalla Camera l'emendamento al Dl 145/2013 - Destinazione Italia - sulla compensazione per l'anno 2014 del debito maturato con l'agente della riscossione da parte delle imprese in credito con la Pa. La norma, però, prevede che sia rispettato l’equilibrio di finanza pubblica. L’operatività, inoltre, è subordinata ad un decreto Economia/Sviluppo, da... ...

11/02/2014 /Previdenza. Automatismo delle prestazioni esteso ai co.co.co.

 

Il tribunale di Bergamo, con la sentenza n. 941 del 12 dicembre 2013, ha offerto una interpretazione estensiva del principio di automaticità delle prestazioni, che vige automaticamente nel rapporto tra lavoratore subordinato e datore di lavoro, da una parte, e l’ente previdenziale, dall’altro, per cui le prestazioni previdenziali spettano al lavoratore anche quando i contributi... ...

11/02/2014 /Bollettino Iuc senza importo

 

La lettura della bozza di decreto attuativo Mef/Entrate sulle regole per i versamenti della Iuc - che comprende Imu, Tari (rifiuti) e Tasi (servizi locali indivisibili) - non lascia dubbi: “il Comune può richiedere a Poste italiane l'integrazione dei bollettini prestampando l'importo del tributo”. Dunque, si tratta di una facoltà non di un obbligo. Questo implica... ...

10/02/2014 /Nessuna sanzione per omessa presentazione della dichiarazione da parte del consulente

 

Una contribuente, raggiunta da avvisi di accertamento relativi ai periodi d’imposta dal 2006 al 2008 per Irpef e addizionali, presenta ricorso contro l’Amministrazione finanziaria adducendo a propria discolpa il fatto che il Fisco non aveva tenuto conto delle cause di non punibilità di cui all’articolo 6, comma 3. Del Dlgs 472/1997, di fronte al fatto che a non aver trasmesso... ...

10/02/2014 /In “GU” le Linee Guida per i pagamenti elettronici alla PA

 

Sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 31 del 7 febbraio 2014 è stata pubblicata la determina del 22.1.2014 dell’Agenzia per l’Italia Digitale recante “Linee guida per l’effettuazione dei pagamenti a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi”. Si conclude un altro importante passaggio verso la piena digitalizzazione del sistema dei pagamenti... ...

10/02/2014 /L'agevolazione prima casa decade se non si cambia residenza

 

Materia delle sentenze n. 148/2/2013 e 169/1/2013 della Commissione tributaria regionale Liguria è il bonus prima casa e il trasferimento della residenza entro i diciotto mesi per godere dell'agevolazione. Nel primo caso il Fisco provvede al recupero della differenza nei confronti di un'acquirente di tre quarti di un immobile che non riesce a trasferire la propria... ...

10/02/2014 /La perizia asseverata prevale sui valori Omi

 

La Commissione tributari a regionale della Liguria, con la sentenza n. 87/03/2013, accoglie il ricorso presentato da un contribuente avverso l'accertamento di un maggior reddito dovuto a seguito della determinazione del valore dell'immobile in base ai valori Omi. Il contribuente avvalora la validità del prezzo dichiarato nell'atto di compravendita con una relazione... ...

08/02/2014 /Studi di settore. Fino al 28 febbraio 2014 ci si potrà giustificare con il Fisco

 

È fissato al 28 febbraio 2014 il termine ultimo per l’invio telematico della comunicazione all’Agenzia delle Entrate con le cause giustificative della non congruità, non normalità e non coerenza derivanti dall’applicazione degli studi di settore per l’anno d’imposta 2012 (modello Unico 2013). L’Agenzia, con un comunicato stampa del 4 dicembre 2013, ha reso noto che è stato... ...

Pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60
 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90
 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120
 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150
 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180
 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210
 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240
 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 

Dott. Matteo Francesco Machieraldo - Via Antonio Cecchi 23/2 - 16129 Genova - Tel 010 8936320 - Fax 010 8935646 - Via San Vittore 40 - 20123 Milano
Email info@studiomachieraldo.it - P.iva 01444650996

Webmarketing AT MEDIA